Defibrillatore, la cerimonia della donazione

BORGNA: «IL GESTO DI ‘NASCITA E DINTORNI’ HA ANCORA PIU’ VALORE IN TEMPI DI CRISI»

nascitaedintorni vadoligure Un mazzo di fiori portato dagli alunni per ringraziare del gesto. Si conclude così la giornata che ha visto l’associazione Nascita e Dintorni donare un defibrillatore semiautomatico alle scuole elementari della Valle di Vado.       Una cinquantina di persone tra cui numerosi studenti che hanno voluto assistere alla dimostrazione d’uso del prezioso strumento a cura di personale qualificato della Croce Rossa di Vado Ligure-Quiliano e del medico nonché assessore vadese, Raffaella Orlando. Una sala gremita quella a fianco della redazione de ilsegno al molo 8.44 dove nessuno è voluto mancare alla consegna dello strumento salvavita.

«Non c’è niente di più bello -ha spiegato la presidentessa di Nascita e Dintorni, Patrizia Bruzzone- di sapere di poter salvare vite umane, a maggior ragione quelle dei più piccoli».

nascitaedintorni vadoligureSolidarietà in tempo di crisi. Un aspetto da sottolineare con forza in un periodo in cui il pensare al prossimo viene un po’ meno.     «Iniziative come queste -commenta Piero Borgna, vicesindaco del Comune di Vado Ligure- sono sempre da lodare e sono rese possibili da associazioni meritevoli come questa che operano con estrema professionalità e serietà».

 

 

Pubblicato Venerdì, 21 Marzo 2014 20:10 Scritto da REDAZIONE su Ilsegnonews